power bi – come si diventa un grande prodotto di business intelligence

Nell’aprile del 2015 Microsoft annuncia l’acquisizione di un’azienda canadese, nata nel 2002 come ComponentArt trasformatasi nel 2013 in Datazen focalizzata sulla creazione di applicazioni di nuova generazione per la business intelligence mobile.

Il livello dei prodotti di questa azienda ritengo fossero davvero eccezionali, sia per la semplicità che per caratteristiche, e deve aver pensato la stessa cosa Microsoft che, a differenza mia, ha scelto di comprarla (qui l’annuncio) per “accelerare lo sviluppo di Power BI”.

Per capire meglio di cosa si tratta, che cosa era Datazen, vi consiglio di guardare i video che danno immediatamente la sensazione del livello a cui era arrivato il prodotto.

Un anno dopo, esattamente il 21 aprile 2016, sul blog di Datazen si legge il seguente post “Annuncio della fine del supporto dei prodotti Datazen”.

Nell’annuncio si legge

Dire che abbiamo avuto un anno molto impegnativo, sarebbe un eufemismo,… il team ha lavorato particolarmente per integrare Datazen nello stack BI di Microsoft…

…Sono orgoglioso di dire che la nostra tecnologia continuerà a vivere come parte di Microsoft SQL Server – senza dubbio uno dei più riusciti prodotti software aziendali di tutti i tempi! Sono altrettanto orgoglioso del fatto che l’intero team di prodotto Datazen entrato in Microsoft dopo l’acquisizione sono ancora in Microsoft oggi.

In sostanza quello che è successo è questo:

Datazen Server è finito in SQL Server Reporting Server

Datazen Publisher in SQL Server Mobile Report Publisher

Datazen Viewer (iOS, Android e Windows) nelle varie versioni di Power BI

Oltre a questo, sembra che le implementazioni future, quali la “public/guest authentication, funzionalità avanzate di sincronizzazione”, siano davvero prossime.

Personalmente ho cominciato ad utilizzare Power BI circa un anno fa e devo dire che le implementazioni negli ultimi mesi sono state davvero tante ed interessanti e interessante sembra essere anche la roadmap del prodotto.

Insomma, Microsoft ci crede parecchio nella mobile BI e sul mercato, come è evidente ci sono già molti prodotti, soluzioni, alcuni molto blasonati.

La speranza è che il team di Datazen continui a rimanere in Microsoft e che le loro idee, la loro preparazione faccia prendere il volo all’intera suite, anche perché… chi è che non ha un server SQL Server in azienda?

Mi occupo da sempre di tecnologie e soluzioni per migliorare i processi, flussi e informazioni nelle aziende, utilizzando le potenzialità della rete e dei sistemi di collaborazione. Tengo corsi di formazione e svolgo spesso attività di relatore a convegni e focus sulle tecnologie e sulle metodologie di condivisione e analisi delle informazioni e dati aziendali. Appassionato di sistemi di business intelligence, ho una predilezione per Excel. Aree di intervento: temporary management - progettazione sistemi di business intelligence - progetti di condivisione delle informazioni - formazione su sistemi Confluence / Jira - sviluppo e gestione di website professionali

Leave a reply:

Your email address will not be published.

Site Footer

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Accettando, acconsenti all’uso dei cookie. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi

nella vita ho capito due tastiere: la chitarra prima, il computer poi.